Archivi tag: twitter

La storia di twitter

mappare + presentare

 

gestione classe

 

mappare e presentare

twitter mania

facebook, pinterest, learnist, twitter, youtube

http://www.edudemic.com/2013/05/5-free-online-courses-for-social-media-beginners/

Quello che ho fatto/compreso

Image

Ho cominciato per così dire a studiare con calma.

Ecco in breve le mie osservazioni:

  1. abbandono l’idea di potere vedere tutto, non è possibile
  2. mi riservo di non farmi prendere dal panico o da altro, con calma arriverò a qualcosa di accettabile
  3. scopro varie utilità come l’uso del blocco note come foglio di brutta o di sperimentazione
  4. scopro  questa pagina che mi guida sulla comprensione della manipolazione del codice, passo fondamentale  per questo corso   giocare col codice
  5. scopro dei passaggi che probabilmente troveremo più avanti come l’utilità di twitter, e che per questo non voglio riportare adesso
  6. scopro un link dove si parla di noi, o meglio, di questo lab appena iniziato chi parla di noi  ma che ha alle spalle una gemma che l’ha generato
  7. ho modo di riflettere su come comportarmi quando lascio un commento se voglio che il commento risulti  firmato in toto o risulti trasmesso ad altri socialnetwork
  8. divento pazza con notepad++  che non vuole saperne di mettersi in esecuzione sul mio pc, ma prima o poi ci riuscirò a vedere gli html  ben visualizzati
  9. concettualizzo  cosa sono i trackback ossia i link di ritorno (io cito te e tu di rimando mi riciti)
  10. scopro che la barra degli attrezzi può essere personalizzata (utilissimo nella sua semplicità)
  11. ho aggiunto kidblog tra i segnalibri e molto altro ripromettendomi di andare a guardare nel momento del dunque (ossia quando le cose dovessero effettivamente servirmi) come ci ha illustrato Soudaz
  12. individuo  dei nomi da andare a visitare  (  c’è l’imbarazzo della scelta e purtroppo dovrò sceglierne alcuni e non tutti)
  13. scopro varie pagine preziose ma non posso riportarle tutte e dunque ne riporto solo una  come   Consapevolezza della propria identità nella rete
  14. comprendo di dovere fare molti esercizi di assestamento, magari adesso che ci saranno un pò di giorni di festa in arrivo, ne approfitterò per fare i compiti  : – ))
  15. comprendo che nella rete gli utenti “professionisti” del campo, come mi viene di chiamarli, hanno una loro etica, un loro intendersi per piccole parole, piccoli segni, come se non avessero fiato da sprecare, (e lo credo, con la mole di  contatti da doversi gestire!); occorre adottarlo  se si vuole mettersi in sintonia, e questo è più che prioritario per chi non solo non  ha tempo da buttare,  ma soprattutto  umanità da disperdere, perchè è vero, dietro ogni indirizzo, traccia o altro c’è una persona che vive, sente, si impegna, cerca soluzioni e cerca di essere utile, ossia c’è un tesoro da coltivare

Come sempre grazie a tutti, adesso stacco, ho una vita fuori di qui che mi reclama,  ma  domani riprendo…  : -))