10 regole per gestire bene la classe

1. Sistema i mobili per soddisfare le esigenze sociali / emozionali nonché le esigenze didattiche e organizzative.

2. Aiuta gli alunni a formulare due o tre regole per l’aula. Se gli alunni vengono resi partecipi, è più facile per loro rispettare le regole. Per gli studenti più grandei si può sottoporre il testo del regolamento di istituto e lo Statuto dei diritti e dei doveri degli studenti. Gli alunni sono così chiamati a riflettere su un testo normativo che li riguarda direttamente. Uno stimolo ad essere cittadini attivi e informati. (Consiglio di Rosaria)

3. Coerenza da parte dell’insegnante. Le regole non bastano, è necessario che il docente sia coerente nel mantenere le regole in modo che gli studenti sappiano che sono importanti.

4. Selezionare un leader del gruppo dei pari. Il gruppo selezionerà un leader se l’insegnante aiuta questo processo. La qualità della leadership include la percezione dell’essere simile agli altri membri del gruppo che rinforzeranno gli atteggiamenti positivi modellando il comportamento sull’esempio.

5. Mostra empatia e disponibilità relazionale, sempre. Un atteggiamento che deve accentuarsi nei momenti di crisi degli studenti.

6. Limita, inizialmente, al minimo l’interazione tra gli studenti. La fiducia e la sicurezza non può essere stabilita se individui di un gruppo minano continuamente i compagni o gi adulti.

7. Offri opportunità di interazioni di gruppo costruttive.

8. Sii consapevole di come le esigenze individuali influenzano le dinamiche di gruppo. I membri del gruppo di solito assumono ruoli che creano le dinamiche di gruppo.

9. Non reagire emotivamente ai comportamenti inappropriati. Gran parte del acting out  riflette un bisogno di potere o di attenzione, una risposta emotiva non fa che rinforzare il meccanismo.

10. Regola il lavoro per fornire un equilibrio tra i periodi più strutturati e le attività più stimolanti. Resoconta ed anticipa la programmazione dell’apprendimento. Ti servirà per far comprendere ai tuoi studenti il lavoro che svolgi per loro.

Cosa ne pensi???

Annunci

3 thoughts on “10 regole per gestire bene la classe

  1. Se tutti gli insegnanti seguissero almeno qualcuna di queste regole fondamentali, la scuola sarebbe migliore dal punto di vista psicopedagogico: non solo efficacia degli insegnamenti, ma vita umanamente e socialmente produttiva per imparare ad apprendere verso una educazione equilibrata. Don Milani ci ha insegnato ad accogliere l’alunno così com’è integrandolo e rispettando i suoi tempi e i suoi interessi. Auguri per il nuovo anno scolastico che si apre tra vecchie e nuove difficoltà. Marisa

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...