Giulia dalle vacanze

A  scuola avevo insegnato ai bambini l’uso della mappa mentale; poche lezioni strappate al tempo che è sempre inclemente e alle risorse che sono sempre scarse, mentre che gli imprevisti non mancano mai….

I bambini ne sono stati entusiasti, ed ecco che Giulia, una delle mie alunne più ricettive verso la tecnologia, mi ha spontaneamente inviato la sua mappa che racconta delle sue vacanze trascorse in Puglia.

Direi che ha fatto un lavoro buono, salvo qualche errorino di scrittura che anche noi adulti a volte  lasciamo come pasticcetto  nei nostri elaborati (uno solo).

Sono quegli errori sciocchi  dovuto alla fretta, al non controllo scrupoloso che dovrebbe precedere la consegna.

Consideriamo l’età, una bambina che deve andare in quarta classe primaria  e che deve senz’altro ancora venire educata  alla  revisione,  come il 95%  degli studenti  che  si preoccupano con entusiasmo di fare ma non di correggere con la medesima  attenzione.

Consideriamo  l’attendibilità della fonte (Giulia è una scolara che ama l’impegno, fare le cose capendo quello che sta facendo, ci mette del suo, elabora quindi un lavoro attivo e non semplicemente esecutivo).

Consideriamo la spontaneità del lavoro, che non era tenuta a svolgere.

Consideriamo che sono stata la loro maestra  solo per qualche mese, e per solo due ore di materia alla settimana (quindi non la loro insegnante  dominante o di lungo percorso).

Consideriamo che sto facendo un’analisi severissima,  che Giulia certo non si merita, ma che come docente  sono obbligata a farmi nei miei confronti, e non certo nei suoi (Giulia è una delle più autonome della classe).

Consideriamo che è attraverso il cosiddetto errore che impariamo, e che in questo specifico caso non si tratta nemmeno di errore ma di una  banalissima  disattenzione.

Consideriamo che  per l’apprendimento non contano in negativo   gli errori che faremo (quelli sono utili) ma quelli che ci preoccuperemo stupidamente di evitare pur di non metterci alla prova, quando invece si impara solo facendo.

Consideriamo che è tempo di dire ai nostri alunni che certo, sono bravi, ma che non si devono accontentare, perchè a forza di dire loro che sono SOLO bravi, potremmo far passare l’idea che sanno già tutto, che non occorre lo sforzo, che che che…, mentre inculcare  il senso critico è fondamentale per progredire e per essere correttamente dei buoni formatori.

Bene,  posso dire d’essere contenta. E per questo ho incoraggiato Giulia a spargere la voce tra i suoi compagni,  che magari verranno assaliti dalla voglia di mandarmi le loro mappe-vacanze,  che con grande gioia riceverò e pubblicherò sulla loro pagina di questo sito.

Ciao a tutti,  e continuate così!!!

Sappiate che il passaggio strettamente legato all’uso della tecnologia è la padronanza  del relativo contenuto.  Quindi il mio consiglio potrebbe essere: “Fai la tua mappa come se dovessi pensare a un tema, quindi mettici dentro tutto quello che ti verrebbe di raccontare ma in maniera schematica.  In più nella mappa ci puoi mettere le immagini,  e ti puoi divertire con la creazione della tua piantina globale. Non  fermarti  alla superficie del racconto.  Qualunque cosa ti viene in mente,  se hai dei dubbi  puoi mandarmi una mail, o parlarne con un tuo familiare;  non  preoccuparti  di sbagliare comunque, affidati al tuo senso di giudizio.  Pensa, rifletti, fatti delle domande su quello che hai fatto o non fatto, detto o non detto, visto o che avresti voluto vedere, che ricordi o che vorresti dimenticare, scoperto o che ti prefiggi di scoprire, sopportato o regalato, vinto o comprato, sognato o disegnato, visitato o  rifuggito, dei tuoi vecchi o nuovi amici, del tuo gatto o del tuo cane in vacanza con te…”

VACANZE

 

 

 

 

Annunci

One thought on “Giulia dalle vacanze

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...